Fusion Lamezia perde contro il Tuscania. Decisiva partita di domenica

Fusion Lamezia perde contro il Tuscania. Decisiva partita di domenica

Si va a gare tre tra Ilsap Lamezia e Tuscania Volley per decidere chi dovrà affrontare Motta di Livenza in semifinale.
Gara sfortunata dei lametini che dopo aver dovuto rinunciare a Capra, infortunatosi in gara uno, nel corso del secondo set hanno perso anche il centrale Cuccaro. Gara che si è giocata in un impianto piccolo rispetto al PalaSparti con conseguenti problemi per il team gialloblù, nonostante, l’allenamento del martedì sera. Problemi di luce e spazio intorno al perimetro di gioco, in taraflex, non consentono le solite battute alla formazione lametina. Gran tifo sugli spalti, per accompagnare i locali verso l’impresa, in un impianto in ebollizione per il gran caldo che ha accompagnato tutta la giornata dell’ilsap.

Il Tuscania viene messo in campo da Tofoli con Vanini in regia, Buzzelli opposto, Moretti e Vitangeli centrali, Figliolia e Ottaviani di banda con Benedetto libero, in pratica lo starting-player di gara uno.
Rigano, dall’altra parte, schiera con la diagonale Laterza-Biribanti, Turano e Cuccaro al centro, Piccioni e Cimino sulle bande, vista l’assenza di Capra che si spera di recuperare per la prossima, Bisci libero. Ilsap che non entra in partita al contrario dei padroni di casa che sono in palla e prendono subito un grande vantaggio che riescono a gestire fino alla fine. Parziale pesante per l'Ilsap che sembra la brutta copia della squadra vista domenica con nessuno dei fondamentali in positivo. Nel secondo set le cose sembrano cambiare; dopo i primi scambi, con sostanziale equilibrio, i gialloblù riescono a prendere un break di vantaggio che incrementano a +4 fino al 18-22. Biribanti e compagni sembrano in grado di chiudere il set, nonostante l’uscita di Cuccaro per infortunio al ginocchio sostituito da Mitidieri, ed arrivano ad avere ben tre set-ball (21-24) ma non ci riescono e vengono raggiunti dai locali sotto la spinta di Buzzelli. L'ilsap ha ancora due opportunità per chiudere ma vengono sprecate e la punizione è inevitabile. 28-26 per il Tuscanioa che si esalta sotto la spinta incessante, vibrante e a dir poco frastornante dei tifosi locali. Sprecata la grande opportunità di portarsi in parità l’ilsap perde un po’ la bussola ed al terzo set crolla di nuovo sotto i colpi di Buzzelli e compagni che trovano la strada spianata per chiudere la partita e portare in parità il confronto restituendo lo 0-3 subito a Lamezia. Per decidere chi mercoledì 28 maggio dovrà affrontare Motta di Livenza si deciderà al PalaSparti di Lamezia domenica prossima, 25 maggio, alle ore 19.


Punti Vendita